CONDIVIDI

Non sarà un derby come gli altri. Ostuni e Brindisi si ritrovano di fronte, per la quarta volta dopo l’andata in campionato ed il doppio confronto di Coppa Italia. I numeri fino ad oggi hanno sorriso al Brindisi, che ha vinto due volte su tre, ma è anche vero si è sempre trattato di scontri combattuti, equilibrati. Questa volta, però, gli ingredienti di questo saporitissimo piatto saranno un tantino diversi. Da una parte c’è la squadra della città bianca che ha imparato a conoscere il Palapentassuglia, dall’altra un Brindisi che sembra abbia ingranato nuovamente la marcia giusta. La classifica vede le due compagini divise da 8 punti ma, come è noto, nei derby le differenze si annullano. Il campionato di Legadue quest’anno sta dimostrando grande equilibrio. Il girone di ritorno è iniziato col botto.  Ben 5 sono state le vittorie in trasfertanella prima giornata di ritorno con due di queste da parte delle seconde in classifica,Pistoia e Brindisi che,  infatti, si sono portate a sole due lunghezze dalla lepre Trenkwalder che ha scontato  il suo secondo ed ultimo riposo obbligatorio.