CONDIVIDI

Iniezione di fiducia per le giovanili brindisine, tornate alla vittoria dopo la battuta d’arresto nelle ultime giornate. Ieri la Juniores ha giocato in trasferta ad Avetrana, passando in svantaggio su un campo non proprio facile, ma prima del quarantacinquesimo Lanza ha riportato la gara in parità. Nel secondo tempo, la squadra di Sardelli e Carrisi ha dominato la partita, prima con il gol di Lazzoi su punizione, poi con quello di Disantantonio che si è elevato in terzo tempo su corner e infine con una magistrale esecuzione di Serti ancora una volta su calcio da fermo. Anche gli Allievi si sono imposti con personalità in casa contro il San Pancrazio. I ragazzi di mister Lopetuso hanno vinto per 5-1, a segno Marzella, Tasca, Annis, Rizzato e Rollo. Oggi hanno chiuso i giochi i Giovanissimi, impegnati sul campo del Sandonaci, squadra ostica, ricca di validi giocatori soprattutto sulle fasce. I primi trentacinque minuti si sono conclusi in parità. Il vantaggio è stato siglato proprio dall’esterno destro avversario che ha saltato tre uomini e l’ha piazzata nell’angolino; ma il pareggio di Marzo è giunto tempestivamente su calcio d’angolo. Al quattordicesimo minuto della ripresa, Manca ha messo a segno il gol per chiudere la partita, mettendo in cassaforte un risultato importante, nonostante si sia trattato comunque di un secondo tempo di sofferenza. Mister Semeraro ha dichiarato:<<Siamo tornati finalmente alla vittoria, questi tre punti sollevano il morale soprattutto perché sono arrivati contro un’avversaria che ha dato tutto. Nel primo tempo avremmo potuto sfruttare di più le ripartenze e approfittare degli errori del Sandonaci, ma sono molto soddisfatto della reazione dei miei ragazzi, che non si sono abbattuti dopo aver subito il primo gol e hanno tirato fuori gli artigli. Nel secondo tempo, malgrado il vantaggio giunto nel primo quarto d’ora, abbiamo sofferto notevolmente, perciò dobbiamo lavorare sulla tenuta difensiva>>. Tris di risultati utili, dunque, per il vivaio brindisino, che continua a militare nella parte alta delle rispettive classifiche e riacquista fiducia ed energie per affrontare questa fase delicata della stagione.

Paola Russo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here