Basket

Coppa Italia: Stanchezza e nervosismo, il sogno di Brindisi finisce in semifinale.

Simone Silvestro
13.02.2021 20:33

 Non è bastato il cuore a una Brindisi per molti minuti troppo brutta per essere vera. Dopo una partita combattuta vince Pesaro per 69-74 e Brindisi manca la terza finale consecutiva negli ultimi possessi.

LA PARTITA

 L'inizio di partita è molto nervoso sia da una parte che dall'altra, con errori piuttosto grossolani e percentuali bassissime da entrambe le parti. Dopo 5' il punteggio è bassissimo: 4-4. Il primo allungo è però di Pesaro che sul 6-12 costringe Vitucci al timeout. Col miniparziale di 4-0 Brindisi è Repesa a fermare la partita. Il primo quarto si chiude, senza sussulti, sul 12-15 Pesaro.

Nel secondo quarto va in scena una sorta di incubo per Brindisi: Zanotti e Tambone fanno un break di 8-3. Sul 16-23 Brindisi, dopo un'azione confusa, trova una tripla dalla spazzatura di Udom che dà ossigeno. Brindisi però non riesce a scuotersie continua a pasticciare perdendendo palloni e sbagliando passaggi e tiri semplici. Justin Robinson non perdona e porta i suoi al +9 (19-28). Si fatica anche in lunetta e ed è ancora Justin Robinson a metterne 6 di fila per il +12: 27-39. Saltano i nervi e Brindisi è punita da due tecnici in due azioni. Con enorme sollievo si chiude il secondo quarto col punteggio di 28-41.
E', fino a questo momento, la peggior partita della stagione. -3 a rimbalzo e ben 11 palle perse. 

Il terzo quarto non si apre nel migliore dei modi. Brindisi continua a faticare e Pesaro ne approfitta. Prima Delfino e poi Tambone mettono il +17 che sà già di sentenza: 33-50 e timeout Brindisi. Una scossa arriva: Perkins inizia a segnare con continuità e fa -10 (40-50). Nonostante tutto, si arriva a fine periodo con Brindisi ancora in partita: 45-52.

In apertura di ultimo periodo una giocata da 3 punti di Zanelli riaccende le speranze (48-52). Justin Robinson è però scatenato e dopo una giocata da 3+1 rimette la doppia cifra di scarto. Brindisi tenta ancora un sussulto: Thompson e Visconti fanno 6-0, poi segna anche Willis: 57-61. Ancora Robinson a ricacciare indietro i tentativi con una tripla da oltre 8 metri. Il +11 Filloy (59-70) sembra il colpo del ko, e invece non è ancora finita. Gaspardo e Udom si prendono in mano la squadra e la schiacciata di Perkins riporta, incredibilmente, Brindisi a -1 a 40" dal termine. Brindisi ha persino la palla della vittoria, ma Visconti si scontra contro il muro difensivo, e Delfino sigilla la vittoria di Pesaro dalla lunetta. 

Finisce in semifinale l'avventura di una Brindisi apparsa stanca e provata dagli impegni ravvicinati. Ora ci sarà la pausa nazionali, in cui recuperare al meglio i giocatori infortunati e fuori condizione.

TABELLINO

Thompson 19, Perkins 16, Udom 9, Visconti 8, Gaspardo 6, Willis 4, Zanelli 3, Bell 3, Krubally 1

Commenti

Brindisi, tentativo anche per Facundo Ganci
Neve, Altamura - Molfetta non si gioca