Altri Sport

F1, Azerbaijan: Giovinazzi (penalizzato) stampa la miglior qualifica della carriera!

Simone Silvestro
27.04.2019 17:14

Partirà 18esimo il Martinese Antonio Giovinazzi, colpa della sfortuna per la sostituzione della centralina della sua Alfa Romeo C38.

Giovi ha però condotto una superqualifica, stampando l'ottavo tempo complessivo in 1.42.424: per la prima volta qualificato alla terza sessione (quella che assegna la pole) e per la prima volta ha battuto in qualifica il compagno di team ed ex campione del mondo Kimi Raikkonen! 

I 10 posti di penalità in griglia purtroppo pesano, ma la pista cittadina di Baku ha offerto sempre dei gp imprevedibili, che hanno riservato sorprese sia per i piloti di testa che per quelli di coda, e la qualifica di oggi non ha fatto eccezione. 

In Q1 infatti è andato a muro la Williams di Kubica, il che ha rinviato di parecchio l'inizio della Q2. Nella Q2 invece la stessa sorte è toccata alla Ferrari Charles Leclerc, fino a quel momento il favorito per la pole position.

Il lavoro di Giovinazzi è stato prezioso però anche per il compagno di squadra, che ha superato agevolmente la seconda sessione grazie alla scia di Antonio nel settore finale, quello con più strada in rettilineo, per poi andarsi a prendere la sua qualificazione in un secondo tentativo, dopo la sospensione per l'incidente di Leclerc.

Nella Q3 invece è stato proprio Giovinazzi ad avvantaggiarsi della scia del ferrarista Vettel, sceso per primo a fare l'ultimo tentativo. L'ottavo posto finale, di quasi 6 decimi migliore del compagno Raikkonen, è il miglior risultato in carriera.

In testa la pole è andata alla Mercedes di Bottas davanti al compagno Hamilton, terza la Ferarri di Vettel, nona l'altra di Leclerlc a seguito dell'incidente.

Diretta del gp domani alle 14.10 su SKY Sport F1, differito alle 18 in chiaro su TV8Giovinazzi con la sua Alfa Romeo C38, foto www.formula1.com

Commenti

Brindisi, test amichevole col Francavilla Berretti
VIDEO - Brindisi, incredibile gol di Marino da 60 metri