Cronaca

Brindisi, restano solo due ricoverati in rianimazione

27.04.2020 18:56

Indagine epidemiologica, oggi eseguiti 305 tamponi
L’attività di sorveglianza sanitaria nella provincia di Brindisi ha registrato oggi un totale di 305 tamponi effettuati tra ospedali, Rssa e territorio. I dati vengono illustrati dal direttore generale, Giuseppe Pasqualone.
Il Servizio di Igiene e Sanità Pubblica ha eseguito oggi 241 tamponi: 55 a degenti Rssa Don Lombardo di San Donaci, 50 tra degenti e operatori della Rssa San Francesco D’Assisi di Brindisi, 136 a persone nel proprio domicilio.
Nell’ospedale Perrino sono stati effettuati 64 tamponi: 42 a operatori sanitari, 22 a degenti e pazienti in Pronto Soccorso.
Sono 342, invece, i tamponi processati negli ultimi tre giorni nei laboratori di analisi del Perrino e del Di Summa.
La Asl ha nominato come responsabile del Servizio di prevenzione e protezione aziendale il tecnico Antonio Ariano.
Prime firme in modalità telematica per i contratti delle Usca, le Unità speciali di continuità assistenziale la cui attività sarà coordinata dai direttori dei distretti e dai medici di medicina generale: al momento sono 17 i medici che faranno parte delle squadre. Domani prende il via la formazione prevista con la consegna dei kit.
Un’operatrice sociosanitaria della Asl del reparto di Oculistica, già a casa da alcuni giorni, è risultata positiva: come da protocollo è stato programmato lo screening di tutti i contatti stretti reparto di Medicina interna.
Un altro paziente è stato dimesso dalla Rianimazione: si tratta di un uomo di 79 anni, trasferito nel reparto di Medicina interna.
Oggi sono 39 i pazienti ricoverati al Perrino, dei quali due in Rianimazione.

Commenti

Coronavirus, nuovi contagi sotto soglia 2.000: è la prima volta da inizio marzo
Coronavirus: Ok alle visite ai congiunti, compresi fidanzati e 'affetti stabili'