Cronaca

Brindisi. Atti persecutori nei confronti della ex, disposta la custodia cautelare

24.11.2020 12:15

I Carabinieri della Stazione di Brindisi Centro hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP del Tribunale di Brindisi nei confronti di un 52enne residente a Cellino San Marco e domiciliato a Brindisi, poiché indagato del delitto di atti persecutori nei confronti della ex moglie, reati commessi in Squinzano (LE) e Brindisi tra il 2019 e il 2020. I fatti si riferiscono a episodi di aggressioni verbali per motivi di gelosia e altre vessazioni che hanno generato alla malcapitata un grave stato di ansia e timore per la propria incolumità. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, dopo le formalità di rito, l’arrestato è stato condotto presso il suo domicilio, in regime di arresti domiciliari.

Commenti

Emergenza Covid Puglia: Ossigeno liquido ora prescrivibile dal medico curante
Mesagne. Al posto delle luminarie buoni spesa per le famiglie in difficoltà