Basket

Happy Casa, coach Vitucci è orgoglioso dei suoi: "Non ho parole per definirli"

Simone Silvestro
06.05.2019 12:14

Foto Tasco, www.newbasketbrindisi.itE' visibilmente soddisfatto, quasi commosso, Frank Vitucci nella conferenza stampa subito dopo l'impresa del PalaDelMauro. Queste le sue parole, riportate sul sito della società (www.newbasketbrindisi.it):

Dovrei cercare il dizionario dei sinonimi per definire la prestazione dei miei ragazzi. Su questo campo è sempre difficile vincere, poi c’erano le motivazioni enormi di Avellino. Questa squadra ha dimostrato di non temere nessuno, sa aggiustare l’inerzia della partita anche quando farlo diventa difficilissimo. La partita è stata intensa, ma abbiamo saputo sempre trovare buoni tiri. Sono davvero contento di questa prestazione, il modo in cui abbiamo reagito alle difficoltà è stato davvero entusiasmante. 

Sul se arriverà qualche rinforzo in vista dei playoff: "Speriamo di aggiungere qualcosa per i playoffs, siamo corti ed una rotazione in più sarebbe molto utile“.

Infine spende due parole anche sul gesto di Tony Gaffney dopo la stoppata, che facendo il saluto militare ai compagni avrebbe dato l'impressione di voler aizzare il pubblico di casa: "Ho visto che qualcuno ha pensato che Tony volesse provocare, ci tengo a dire che era sicuramente un gesto dovuto alla concitazione del momento e che non voleva provocare nessuno. E' un ragazzo serio che non farebbe mai nulla del genere di proposito. Se qualcuno si è sentito offeso chiedo scusa a suo nome."

Commenti

Francavilla, il sindaco Denuzzo celebra la vittoria con la Juve Stabia ricordando Romeo Menti
C/C: Clamoroso a Catania, esonerato Novellino