Altri Sport

Basket, l'ex Brindisi Sacchetti CT della Nazionale

01.08.2017 16:08

L’ufficialità attesa ora è arrivata: il prossimo CT della Nazionale italiana di pallacanestro sarà Meo Sacchetti. Già programmata la conferenza stampa per sabato alle 11:30 a Cagliari con il presidente federale Gianni Petrucci, che ha scelto la 64enne leggenda azzurra – appena introdotto nella Hall of Fame del basket italiano – per guidare il gruppo azzurro alle qualificazioni per i Mondiali del 2019. Il primo impegno per Sacchetti è previsto per il prossimo 23 novembre a Torino, dove la Nazionale inizierà la sua marcia di avvicinamento al torneo FIBA del 2019 in Cina nel girone D contro la Romania. “Sono onorato – ha detto Sacchetti nelcomunicato stampa della FIP – di tornare a vestire questa Maglia, stavolta come CT. Ringrazio il presidente Petrucci e la Federazione per la fiducia che mi hanno voluto accordare”. Quella di Sacchetti è la scelta più logica per la Federazione, prendendo un grande tecnico capace di vincere uno storico ‘triplete’ a Sassari nel 2015 con ottime doti comunicative e mediatiche, per di più con un curriculum in azzurro di tutto rispetto (argento olimpico a Mosca 1980 e oro europeo a Nantes 1983). In attesa dell’avventura a Eurobasket 2017, l’Italia ha già delineato il suo futuro per il post-Messina, che con gli impegni negli Stati Uniti con i San Antonio Spurs non avrebbe potuto partecipare alle qualificazioni con gli azzurri. Più semplice invece il doppio compito per Sacchetti, che nella prossima stagione allenerà la Vanoli Cremona in Legadue.

Commenti

Francavilla, il dg Fracchiolla mette a segno un colpo in prospettiva
New Basket, il programma delle amichevoli