Cronaca

Mesagne. Al posto delle luminarie buoni spesa per le famiglie in difficoltà

24.11.2020 12:20

 

Nell'ambito delle iniziative per il contrasto alla povertà ed al fine di sostenere il commercio locale, l’Amministrazione Comunale ha scelto di destinare le risorse che erano state previste per l’allestimento delle luminarie artistiche nel periodo natalizio alle famiglie mesagnesi in maggiore difficoltà. “La pandemia ha aggravato la condizione economica di molti nuclei e delle persone sole. Si intende dare la possibilità ai beneficiari di spendere i buoni nei negozi che aderiranno all’iniziativa, sostenendo così anche l’economia locale”, ha spiegato il sindaco Toni Matarrelli. 

Potranno essere utilizzati nei negozi alimentari e non alimentari di tutta la città, inclusi ristoranti, pasticcerie, bar e attività di somministrazione. Si potranno acquistare vestiti, giocattoli, piccoli oggetti utili a rendere un po’ più piacevole un periodo di festa che ricade in un momento storico difficile. La Giunta Comunale e gli uffici sono al lavoro per definire la proposta.

La somma comunale stanziata sarà integrata con i fondi provenienti dal Duc, il Distretto Urbano del Commercio. Nei prossimi giorni saranno divulgati i criteri e le modalità con i quali il bonus di Natale potrà essere richiesto.

Commenti

Brindisi. Atti persecutori nei confronti della ex, disposta la custodia cautelare
Caroli: "Servono interventi urgenti a salvaguardia della costa"