Basket

Happy Casa: si raffredda la pista Aradori, ma non è escluso il passaggio al 5+5

Simone Silvestro
26.07.2019 21:06

foto www.virtus.itPer mezza giornata è sembrato davvero un sogno possibile, ma le notizie di questa sera son di tutt'altro tiro.

Secondo quanto riportato da Spicchi d'Arancia infatti, da parte di Brindisi per Aradori c'è stato solo un sondaggio, che non esclude però il passaggio alla formula del 5+5. Per Aradori restano più vive le piste estere (Estudiantes in primis, dove ha già giocato alcune stagioni fa).

La scelta di avere "solo" 5 stranieri per Brindisi porterebbe sì a risparmiare la luxury tax prevista per il sesto straniero (e quindi fare un investimento più importante sul centro) ma chiuderebbe le porte ad un sesto uomo straniero dalla panchina, che a quel punto avrebbe bisogno di un altro italiano nel reparto esterni: per questo ruolo è spuntato il nome di Luca Campogrande, guardia/ala già sondata l'estate scorsa prima che si accasasse ad Avellino, dove ha viaggiato alle medie di 3.8 punti e 2.6 rimbalzi in 13' di utilizzo, con miglioramenti sensibili nel corso dell'anno (57% da 2 e 35% da 3). Sul giocatore era vivo l'interesse di Venezia, che però non ha mai affondato, e potrebbe interessare anche alla stessa Virtus. 

In sintesi il cambio di formula potrebbe prolungare ulteriormente i tempi di mercato.

Commenti

Gravina, in difesa arriva un ex Taranto
E' nato il nuovo Foggia, si riparte dalla D