Basket

L'Happy Casa si sveglia tardi e cade in casa. Vince Digione e va prima

Simone Silvestro
08.01.2020 22:57

L'Happy Casa si sveglia tardi, e dopo esser finita sotto di 19 rimonta fino al meno 4. Nel Finale mancano energia e un po' di fortuna, e i francesi la chiudono 88 a 93.

Troppo molle la partenza di Brindisi, con Dijon che mette sin dall'inizio più intensità, e una miglior gestione della difesa unita a delle mostruose percentuali al tiro (75% da 3 nel primo tempo). A metà partita il punteggio è 37 a 47 per i francesi.

Nella seconda parte Brindisi prova a rialzare la testa ma Digione non abbassa mai la guardia, e con Solomon e soprattutto Holston trova addirittura il più 19. Il 7 a 0 di Brindisi, ispirato da un ottimo Thompson, riapre la partita. I padroni di casa risalgono più volte ma sul punto di riaprirla i francesi trovano sempre la tripla scacciapensieri che rimette il solco fra le 2 squadre. Meno 4 è il minimo vantaggio di Digione. Nel finale Stone ruba palla ma il suo passaggio per Banks (oggi decisamente in giornata no) viene involontariamente intercettato dall'arbitro, che di fatto toglie l'ultima chance di riaprirla.

Digione conquista la leadership del girone. Brindisi è ancora in corsa per la qualificazione ma la strada si fa in salita. Occorre iniziare a vincere in trasferta.

IL TABELLINO

Happy Casa Brindisi-JDA Dijon: 88-93 (17-22; 37-47; 58-71; 88-93)

HAPPY CASA: Brown 8, Banks 12, Sutton 12, Zanelli, Iannuzzi 6, Gaspardo 2, Campogrande 9, Thompson 22, Stone 17, Ikangi, Cattapan ne, Guido ne. All.: Vitucci.

DIJON: Solomon 11, Sulaimon 23, Dorez ne, Holston 19, Leloup 7, Kulvietis 8, Ulmer 7, Loum, Chassang 11, Julien 7. All.: Legname.

Arbitri: Georgios Poursanidis (GRE) – Sergii Zashchuk (UKR) – Vladimir Jevtovic (SRB).

Commenti

Casarano, quasi fatta per un terzino della Pro Vercelli
Brindisi, trasferta a Nocera: ecco la decisione della Questura di Salerno