Basket

Happy Casa alla pari per tre quarti, poi crolla. Sassari va 1-0.

Simone Silvestro
18.05.2019 22:21

Esordio amaro per l'Happy Casa Brindisi, che nonostante una prova alla pari per più di 30' deve cedere il passo in gara 1 ad una Sassari che non ne vuole sapere di perdere una partita: è la 17esima vittoria consecutiva fra campionato e coppa. La serie è ora sull'1-0 per i sardi.

Primo quarto equilibrato, con Sassari che prova subito lo scatto mettendo subito in ritmo Cooley (10 punti) e Thomas, trovando il +9. Brindisi tiene botta con un ottimo Gaffney da 8 punti. Il primo quarto finisce 25-19. 

Nel secondo quarto è un altro testa a testa che caratterizza la partita. Prima Sassari riprova l'allungo fino al +7 (32-25), poi con Polonara segna 2 triple consecutive alle quali risponde Moraschini. Sassari tocca ancora il più nome ma non scappa e il terzo quarto si chiude 42-38.

Brindisi con un 6-2 di parziale pareggia in avvio di secondo periodo (44-44), poi ingrana e tocca il +4, prima di subire il controparziale isolano che costringe Vitucci al timeout sul 53-52. L'inerzia non cambia e Sassari con Polonara e Pierre scava il +9, e Brindisi inizia a innervosirsi: tecnico alla panchina di Brindisi e Spissu scrive +10. Banks ci mette una pezza e il terzo quarto si chiude 67-59. 

Brindisi parte forte con Brown ma Sassari mette comunque il massimo vantaggio di +11. Gli ospiti non stanno a guardare e con Gaffney ricuciono fino al -7 (72-65). Qui però l'attacco di Brindisi si impantana: Pierre non sbaglia niente mentre Banks continua a spadellare con poco criterio, al pari di Moraschini che stacca la spina troppo presto. Spissu da 3 riscrive +11 e Pierre con 5 consecutivi mette il massimo vantaggio al +16. Gli ultimi 2 minuti sono garbage time. Finisce 89-73 per i padroni di casa.

C'è poco tempo per riflettere perchè fra 48 ore si scende di nuovo in campo al PalaSerradimigni. Per Brindisi l'obbligo è ricaricare le batterie e mantenere il morale alto, dato che per 3/4 è stata perfettamente in partita. Da inserire meglio Phil Greene, ordinato con la palla ma molto impreciso al tiro (0/6).

MVP: Dyshawn Pierre, 21 punti con 5/5 da 3, 4 rimbalzi, 3 assist e 30 di valutazione.

Tabellino

SASSARI: Spissu 7, Smith 3, McGee ne, Carter 4, Devecchi, Magro ne, Pierre 21, Gentile 11, Thomas 15, Polonara 12, Diop ne, Cooley 16.

BRINDISI: Brown 12, Banks 18, Rush 6, Gaffney 12, Zanelli 2, Moraschini 15, Greene, Cazzolato, Chappell 8, Taddeo ne.Foto Tasco, www.newbasketbrindisi.it

Commenti

Happy Casa, è il grande giorno: Gara 1 in chiaro su Rai Sport
L'avversario: Il Lavello, squadra costruita per vincere. E c'è anche un brindisino...