Cronaca

I parrucchieri di Brindisi scrivono al Sindaco: 'Attenzione, ci sono abusivi che lavorano a domicilio, è pericolosissimo'

14.04.2020 14:14

Lettera aperta al Sindaco di Brindisi Riccardo Rossi:                                               

Parliamo a nome di oltre 40 parrucchieri di Brindisi. In questo periodo di forte emergenza sanitaria abbiamo chiuso le nostre attività per far fronte ad una minaccia ancora in circolazione. Fin da subito abbiamo capito che pur rispettando le norme igieniche (come abbiamo sempre fatto per una etica professionale) non potevamo difendere la nostra e soprattutto la vostra salute.
Ad oggi dopo un mese abbondante di chiusura attività purtroppo ci troviamo di fronte a un'altra minaccia  IL LAVORO NERO.
Molti sciacalli non stanno rispettando il decreto a livello nazionale e se ne stanno approfittando della situazione per fare i furbi ricorrendo al servizio a domicilio. Senza scrupoli per la salute dei cittadini. Viaggiono contro corrente mettendo a rischio la vita di tutti voi. Sappiamo benissimo che sono un fonte certa per la diffusione del virus, non potranno mai rispettare le norme igieniche, non potranno mai avere la sicurezza, non vi assicureranno mai come dovuto di aver rispettato l'igiene! Lavorando di casa non vi diranno mai la verità, noi nei nostri saloni abbiamo sempre rispettato la sterilizzazione degli attrezzi.. loro non potranno mai farlo con un solo borsone al collo! Facendo così stanno mettendo a rischio tutti noi.
Chiediamo a tutti voi cittadini di evitare tutto questo. TENIAMO ALLA NOSTRA SALUTE
INOLTRE STIAMO COMBATTENDO PER FAR SI DI ANTICIPARE LA RIAPERTURA DELLE NOSTRE ATTIVITÀ NON È GIUSTO CHE A NOI COMMERCIANTI CI VIENE POSTICIPATA LA DATA DI RIAPERTURA.. QUANDO POSSIAMO ADATTARE SCRUPOLOSAMENTE  LE NORME IGIENICHE ASSICURANDO AL CLIENTE UN SERVIZIO DA LORO MEROTATO. quindi confidiamo nel nostro intento ad riaprire le nostre "botteghe" nei primi di maggio.. con affetto i vostri BARBER 
 
A nome dei parrucchieri:
DANTE SIMMINI
ANTONIO ESPOSITO 
MARZIO COSIMO
CALÒ FABIO
CARMELO MILITO
COSIMO SAPONARO 
ROSSANO ZAZZARA
SAPONARO ANTONIO
RUSSO TONI
MARCO SANTESE
MASSIMO LAFUENTI
RINO LAFUENTI 
MINO PETRACHI
TONI CHIRIZZI
MASSIMO FILOMENA 
SEVERINO LICCIULLI
ROSSINI CATALDO
ANDREA LAMENDOLA
ANGELO TAVERI
COSIMO CIRACI
TOSCANO GIUSEPPE
ANTONIO BONO
DIEGO SCIURTI
SANDRO MAGLIE
DANILO BOCCADAMO 
DANILO BIANCO 
FRANCESCO GUARNACCIA
TEO FARSINI
PINO MONTANARO
DINO TARA
TONINO SERAGINI

Commenti

Brindisi: Tragico incidente sul lavoro, muore operaio
Emergenza Coronavirus: Guarda '100 Notizie Brindisi' del 14 Aprile