Basket

Focus Happy Casa: cosa aspettarsi da Kelvin Martin

Simone Silvestro
27.06.2019 14:27

Kelvin Martin occuperà lo slot di Ala piccola titolare, coprendo esattamente quello che era il posto di Jeremy Chappell, ma oltre ad una naturale sostituzione nel mosaico Martin è un giocatore che per caratteristiche si avvicina molto all’americano di Cincinnati. Due anni più giovane (1989), è anche lui un ottimo difensore, sia nell’uno contro uno sia nelle transizioni, essendo dotato anche di una notevole velocità che lo rende temibile nell’inseguimento dei contropiedi.

Alto 196 cm, è un giocatore massiccio per il suo ruolo, pesando 95 kg (per avere un’idea, John Brown di 201 cm pesa appena 90 kg); rispetto a Chappell è dotato di maggiore atletismo (l’elevazione è impressionante) e maggiore rapidità sul primo passo, caratteristica che gli permette di attaccare il ferro con relativa facilità; in quintetti bassi può essere utilizzato come ala forte, anche in virtù della sua fisicità ed intensità in difesa. Potenzialmente possiede più punti nelle mani rispetto a Chappell, anche se nell’ultima stagione ha viaggiato a cifre inferiori (6.6 punti a Bologna, mentre l’anno prima a Cremona viaggiava a 16 di media). Come Jeremy è abile nel rubar palla, mentre paga al primo dal punto di vista del qi cestistico. Il tiro da 3 è simile in percentuale, ma meccanicamente diverso, più adatto per prendere tiri dal palleggio, mentre Chappell era efficace soprattutto dagli scarichi.

Conosce il campionato italiano già da 4 stagioni, dato che ha esordito ad Agrigento in A2, ed ha accumulato esperienze in Germania e Olanda, prima dell’approdo in Italia. L’unica piccola incognita è rappresentata dai due infortuni che ha patito nell’ultimo campionato, che ne hanno inevitabilmente compromesso efficacia e continuità. Chi ricorda l’annata a Cremona però sa benissimo il tipo di impatto che può avere con un ruolo importante (che avrà) nella squadra.

Di seguito gli highlights del suo ultimo anno alla Virtus Bologna.

 

Commenti

Francavilla, arriva un difensore dalla Juventus
Francavilla, il ds Fernandez: 'Nordi? Abbiamo fatto il massimo...'