Cronaca

Brindisi, il Sindaco Rossi: "Prematuro pensare alla fase 2"

19.04.2020 16:37

Il Sindaco di Brindisi Riccardo Rossi ritiene prematuro iniziare a pensare alla fase due: "Gli ultimi dati che non consentono assolutamente di abbassare la guardia, il fatto che la crescita dei numeri a Brindisi sia riferibile per la gran parte al Focolare, non autorizza nessuno a sottovalutare la situazione. Ormai da qualche giorno si parla di fase 2, di ripresa delle attività produttive. Io personalmente ritengo assolutamente prematuro qualsiasi ragionamento di questo tipo.
In Italia oggi abbiamo oltre 3000 nuovi casi, un numero che nessuno può sottovalutare. Ritengo che il virus sia nel mondo ed in Italia ormai diffuso e fino a quando non arriveranno vaccini e cure qui resta. Occorre quindi moltissima cautela. Certo i dati ospedalieri sono positivi, in questi giorni oltre 1000 pazienti in meno in terapia intensiva, ma ripeto questi sono gli effetti di un grandissimo sforzo e responsabilità di milioni di italiani impegnati in questa opera di contenimento. Restiamo in casa , siamo ancora nel pieno di una battaglia".

Commenti

Coronavirus, nuova impennata di contagi nel brindisino
Serie D, Sibilia non ci sta: 'Niente promozioni? Certe cose andrebbero concordate'