Cronaca

La minacciava con materiale pornografico, 35enne ai domiciliari

24.11.2020 12:50

Nonostante domani, mercoledì 25 novembre 2020 ricorra la “Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne” il fenomeno, purtroppo non pare conoscere battute d'arresto. 

Nel pomeriggio di ieri, infatti, il personale della Squadra Mobile ha posto agli arresti domiciliari un 35enne di Salice Salentino, ritenuto gravemente indiziato di aver pesantemente molestato una giovane donna originaria del brindisino e trasferitasi al nord per esigenze di lavoro. Nel corso delle indagini sono venute a galla una serie di comportamenti delittuosi, tutti inequivocabilmente commessi dal soggetto destinatario del provvedimento cautelare ai danni della donna, che spaziavano dagli atti persecutori, il revenge porn e la sostituzione di persona.

In particolare il 35enne aveva ripreso con la webcam diversi rapporti sessuali consensuali avuti con la donna oltre a diversi atti di autoerotismo, per poi minacciarla di diffonderli.  Cosa avvenuta in seguito con l'invio del materiale pornografico sia a parenti che conoscenti della vittima, oltre all' affissione di immagini pornografiche esplicite sia nel comune di origine della donna che nel luogo in cui la stessa dimorava per esigenze lavorative. 

La vittima, nonostante il grave stato di prostrazione che l'aveva portata a mutare le sue ordinarie abitudini di vita, è riuscita comunque a trovare la forza di denunciare prontamente l'uomo che, nonostante avesse utilizzato falsi profili facebook per cercare di dissimulare la sua vera identità, è stato identificato dagli investigatori della mobile e denunciato all’A.G.. 

Le risultanze investigative degli operatori della mobile sono state prontamente condivise dalla Procura della Repubblica di Brindisi che ha richiesto al competente G.I.P. l'emissione della misura cautelare eseguita. 

Nella giornata di domani a livello nazionale e locale la Polizia di Stato, come tutti gli anni, lancerà la campagna “Questo non è amore”, con diffusione di materiale informativo anche a mezzo dei canali informatici dell'Ufficio Scolastico Provinciale.

Commenti

Caroli: "Servono interventi urgenti a salvaguardia della costa"
ULTIMA ORA- Brindisi: Si dimette il DS Nicola Dionisio