Calcio

Meleam, salta alla fine l'acquisizione del Latina. Bacco attacca il Sindaco

13.07.2017 21:07

La Meleam Spa, attualle socio del nuovo Brindisi, sembrava ad un passo dall'acquisizione del Latina (almeno stando alle notizie della stampa laziale). Ma la trattativa è saltata proprio all'ultimo istante. Come riportano i colleghi di seicolonne.com, Pasquale Bacco,  in rappresentanza della Melem, in una conferenza ha voluto precisare alcune cose in merito alla trattativa sull’acquisto del Latina Calcio: “Fermo restando che siamo contentissimi che la situazione del Latina si sia risolta positivamente – esordisce Bacco – siamo dispiaciuti del comportamento che il sindaco Coletta e di colui il quale nei nostri confronti si è definito come suo portavoce, ovvero Andrea Chiappini, hanno avuto verso di noi. Siamo stati contattati ad inizio giugno, abbiamo dato la nostra disponibilità ma poi è svanito tutto. Negli ultimi giorni Chiappini, al telefono, mi ha detto che l’operazione con il Racing era quasi chiusa, ma se volevamo potevamo comunque parlare. Tengo a precisare che noi non vogliamo essere la ruota di scorta di nessuno e non è stato serio da parte loro tenerci in sospeso per così tanto tempo, dandoci anche in pasto ai media. Ci siamo sentiti presi in giro”.

ATTACCO - Non manca un attacco al sindaco: “Una istituzione non può permettersi di fare dichiarazioni in una pubblica piazza (chiaro il riferimento al confronto avuto settimana scorsa con i tifosi a Piazzale Prampolini) e dire che chi si è avvicinato a lui chiedeva in cambio qualcosa. Sono affermazioni gravi. Siamo comunque pronti ad incontrare il sindaco per dei chiarimenti perché potrebbero esserci stati dei malintesi”.

 

Commenti

Brindisi, ancora nessuna novità per l'allenatore ma parte l'offerta per un attaccante
Brindisi, Scarcella resta in biancazzurro