Basket

Happy Casa, Banks esagerato e Brescia al tappeto!

Simone Silvestro
05.10.2019 23:33

Prova corale da incorniciare per L'Happy Casa di Frank Vitucci che, nell'anticipo della terza di campionato, batte nettamente 88-78 una lanciatissima Leonessa Brescia che arrivava da 3 vittorie consecutive tra campionato e coppa.

Rientra Tyler Stone dall'infortunio, schierato subito in quintetto da coach Vitucci.

Dopo un primo quarto equilibrato, Adrian Banks inizia il suo show, diventando un vero rebus per la difesa bresciana che non riesce a limitarlo in nessun modo: a metà partita il punteggio è 49 a 39 e il capitano ha già segnato 24 punti, con 4 triple nel solo secondo periodo!

Nel terzo quarto Brescia riparte con la faccia giusta e trova punti soprattutto con Abass e un mai domo Lansdowne, riportandosi fino al - 2. Proprio quando la partita sembra ormai riaperto anche Stone ritrova la confidenza con la retina e segna 2 triple e altri 2 canestri nel momento di maggior difficoltà di Brindisi.

Nell'ultimo quarto i punti di vantaggio da amministrare sono 8, ma Brescia risale ancora fino al -3. Vitucci fa controllare il ritmo della partita, spartendo le responsabilità dei possessi più importanti fra Banks e Thompson; l'alta l'intensità mantenuto fino all'ultimo possesso permette di chiudere i conti a circa 2' dal termine con un buono scarto, utile in caso di arrivo in parità.

4 punti in classifica e soprattutto una prova che ha visto protagonisti davvero tutti i giocatori scesi in campo, se pur i punti siano arrivati principalmente dal quintetto.

Tabellini

BRINDISI: Banks 31, Brown 15, Martin 4, Stone 15, Thompson 18, Zanelli 2, Ikangi 3, Iannuzzi 0, Gaspardo 0, Campogrande 0.

BRESCIA: Warner 0, Zerini 5, Lansdowne 6, Cain 15, Laquintana 9, Vitali 6, Sacchetti 6, Moss 2, Abass 15, Horton 14.

Commenti

FOTO - Show biancoazzurro al PalaPentassuglia: la Leonessa è domata
Happy Casa, Vitucci esalta i suoi: 'Gli avevo chiesto di alzare l'asticella'. Ai tifosi:'Bisogna sostenere anche chi sbaglia'