Cronaca

Comune di Brindisi: Al via il bando di Invitalia per servizi...

13.07.2020 17:38

Sviluppare e fornire un programma di accelerazione per le start up del settore Turismo e Cultura. È questo l’obiettivo del bando lanciato da Invitalia, che, di fatto, darà il via alle attività del nuovo hub di innovazione di Brindisi, finanziato dal PON Imprese e Competitività 2014-2020.

 

“Il grande lavoro fatto su Palazzo Guerrieri - dichiara il sindaco Riccardo Rossi - dà i suoi frutti migliori: la scelta di Invitalia lo testimonia. Con orgoglio siamo stati scelti per questo importante bando che, peraltro, è destinato a due settori (turismo e cultura) su cui la città ha bisogno di rilanciare la propria immagine, conscia di avere grandi potenzialità”.

 

Il bando si rivolge ad acceleratori, imprese, università, centri di ricerca, anche in forma associata o di raggruppamento.

 

Il programma di accelerazione deve:

• comprendere attività di assessment, formazione, mentorship, iniziative di business matching, un benchmark day e un demo day 

• avere una durata tra le 8 e le 12 settimane 

• essere realizzato prevalentemente nella sede di Palazzo Guerrieri a Brindisi.

L’importo massimo per l’esecuzione del servizio è di 310.000 euro + IVA.

 

Le offerte vanno presentate on line sulla piattaforma gare e appalti di Invitalia entro il 7 agosto 2020.

Destinatarie finali del programma di accelerazione saranno dieci start up in grado di offrire soluzioni innovative per la filiera turistico-culturale.

 

“L'azione dell'amministrazione  - spiega l’assessore alla Programmazione economica Roberto Covolo - per il sostegno alle idee attraverso Palazzo Guerrieri, ha convinto Invitalia a realizzare un forte investimento in città per una sperimentazione unica in tutto il Sud Italia per il sostegno alle nuove imprese nei settori della cultura, del turismo e dell’agroalimentare”.

 

Link utile: https://gareappalti.invitalia.it/

 

Commenti

Brindisi, salgono le quotazioni di Cazzaró
Happy Casa, interesse per un ex NBA