Basket

L'Happy Casa rientra con una sconfitta, ma la grinta è quella di sempre.

Simone Silvestro
05.05.2021 21:17

Lotta e sogna a lungo il colpo l'Happy Casa Brindisi, ma cede nell'ultimo quarto a una Sassari più fresca e lucida nelle scelte, ben 17 giorni dopo l'ultima partita ufficiale a causa dell'isolamento per i contagi da Covid-19. La condizione fisica è approssimativa, ma nonostante tutto la squadra si è giocata la partita fino all'ultimo quarto. Il finale è 90-97.

 

LA PARTITA

Brindisi lascia fuori Krubally (negativizzato per ultimo) a causa del numero massimo di stranieri, oltre ovviamente al degente Gaspardo.

L'avvio dell'Happy Casa, contrariamente alle premesse, è molto buono: Harrison e Bostic aprono con due triple, a cui segue la schiacciata di Willis: 8-0 in apertura. Sassari si iscrive alla partita con Gentile, ma continua a perdere diversi palloni e Brindisi ritocca il massimo vantaggio con la bomba di Thompson che vale il +11 (15-4). Gli isolani si riavvicinano a -5 (21-16), prima di chiudere il quarto sotto 28-22.

Nel secondo tempino Brindisi apre con la tripla di Bell, ma Sassari stavolta reagisce subito e scrive un parziale di 8-2 su cui Vitucci ferma la partita (33-30). Si sporcano le percentuali di Brindisi e il canestro di Burnell segna il primo vantaggio sassarese (33-34). Arriva un altro parziale di Sassari ed è di nuovo timeout sul massimo vantaggio ospite (37-42). Un antisportivo a Treier lascia a Brindisi una ghiotta occasione che i bianco azzurri sfruttano per chiudere a metà partita in perfetta parità: 44-44.

Il terzo quarto viaggia sui binari dell'equiibrio: diversi sono i sorpassi e controsorpassi che lo segnano, e gli scarti non superano mai i due possessi. Bilan e Burnell sugli scudi per gli isolani: 67-65.

L'ultimo quarto si apre con un altro botta e risposta, con Perkins encomiabile nonostante lo sforzo evidente sulla cattiva condizione fisica. La tripla di Benzius vale il sorpasso sassarese (71-74), e Brindisi regala il contropiede del +5 con Happ (73-78). Il timeout non scuote Brindisi, che incassa ancora un 5-0 e va sotto di 10. Sassari diventa inarrestabile con i tiri da 3 punti e Kruslin allunga per il +12 (77-89), massimo vantaggio. Harrison prova a prendersi la squadra sulle spalle e ne mette 6 consecutivi, ma il nuovo +10 di Benzius chiude di fatto la contesa.

Finisce 90-97. Brindisi perde ma riesce comunque a difendere il vantaggio dell'andata (+13) e si mantiene davanti nello scontro diretto.

TABELLINO 

Harrison 22, Perkins 21, Bostic 16, Willis 10, Thompson 7, Bell 6, Udom 6, Zanelli 2

Commenti

SERIE D: RISULTATI DEI RECUPERI DEL 5 MAGGIO
Camera di Commercio Brindisi pronta a ripartire: Approvato bilancio preventivo 2021