Basket

Happy Casa, BCL: errori, brividi e vittoria!

Simone Silvestro
16.03.2021 21:13

 Brindisi conduce la partita ma deve soffrire fino all'ultimo istante per imporsi sui turchi del Tofas Bursa. Il finale è 77-75, con un pizzico di amaro per non aver capitalizzato un vantaggio più ampio, molto utile in ottica classifica avulsa. La stanchezza fa perdere lucidità e concede tante chance per rientrare agli avversari, che per fortuna non le sfruttano a dovere.

LA PARTITA

La partita si apre con la tripla di Purcell e il canestro di Zubcic che mette subito i turchi davanti per 1-5. Brindisi prende ritmo in attacco con l'ottimo inizio di partita di Derek Willis, autore di ben 8 punit nel solo primo quarto. La tripla di Perkins vale il +7 e Tofas ferma la partita (16-9). Lo scarto resta invariato sul finire di primo quarto: 22-15.

Nel secondo tempino Brindisi prova ad allungare, e tocca il +10 con il libero di Bell (25-15). I truchi però crescono in difesa e trovano in Zubcic un vero mattatore. Ogni palla in attacco passa dalle sue mani ed il break di Tofas è di 12 a 1. Il massimo vantaggio lo tocca sul 29-34, quando finisce il riposo di Thompson (la buona notiza di oggi è infatti il rientro di Zanelli, se pur per pochi minuti). Perkins e Bostic ne mettono 4 a testa e a metà partita il punteggio è 38-38.

Ad inizio terzo periodo l'equilibrio dura ancora qualche azione, ma Brindisi tenta l'accelerata: tripla di Willis per il +7 (50-43), prima che arrivi il momento di Bostic: 8 consecutivi per la guardia americana, più il gioco da 3 di Thompson fanno toccare il massimo vantaggio sul +11 (63-52), che è lo scarto con cui si chiude il terzo quarto: 65-54.

L'ultimo periodo dovrebbe essere di gestione e invece Brindisi si complica la vita, in particolare negli ultimi 3 minuti. Inizia una difesa asfissiante dei turchi e diversi attacchi di Brindisi finiscono con tiri da 3 fuori ritmo. La bomba di Phillip vale il -5 Tofas (73-68), prima che i canestri di Udom e Perkins rimettano il +9 a 2' scarsi dal termine. Sembra davvero finita, ma non è così. Dopo un attacco sbagliato, Willis commette ingenuamente un fallo antisportivo. Christon fa 1 su 2, ma dopo un altro attacco a vuoto segna per il -6 (77-71). Brindisi è in confusione, e ancora concede il possesso per riavvicinarsi -3 (77-74). Bell perde un pallone clamoroso nella sua metà campo ed è costretto a mandare ancora in lunetta Christon, che continua a graziare l'Happy Casa facendo 1 su 2.
La partita, dopo una gran fusione degli arbitri su un controverso 'non fischio' nel finale, muore con la palla in mano a Bostic, e Brindisi porta a casa una sudatissima vittoria per 77-75.

Brindisi sale al primo posto in attesa della sfida di domani fra Pinar e Hapoel Holon, ed è in piena corsa qualificazione alle final Eight.

TABELLINO

Bostic 21, Perkins 16, Willis 13, Thompson 11, Bell 6, Udom 4, Visconti 3, Gaspardo 3

Commenti

Emergenza Covid-19: Il report settimanale della Asl Brindisi
Un ex allenatore Brindisi sulla panchina della Spal